CABER Magazine

CABER_Giardino_erbe_aromatiche.jpg

I ragazzi delle scuole emiliane conoscono un Giardino segreto, il cui profumo ricorda loro l’odore che si sprigiona dalle cucine delle proprie case: si tratta del Giardino delle Erbe Aromatiche di Caber (link), distribuito su 6 mila mq2 del terreno adiacente l’azienda e che si snoda attraverso un sentiero tra aiuole piantumate da oltre 30 varietà di arbusti ed erbe aromatiche.

Fortemente voluto da Francesca Berti, terza linea della famiglia proprietaria dell’azienda e visionaria Responsabile Comunicazione e Marketing, cresciuta tra le erbe che lei stessa nel 2012 ha deciso di inserire nel Giardino: non solo per poter implementare la ricerca e lo sviluppo di nuovi sapori, ma anche per consentire alle future generazioni di apprendere gli usi e le proprietà delle erbe aromatiche.

All’interno del Giardino, l’antico macero della canapa del 1500, ora in disuso, è diventata dimora della fauna palustre tipica del territorio: anatre, rane, tartarughe aquatiche, gallinelle e carpe. E, se siete fortunati, potrete vedere sorvolare nel cielo aironi cinerini e bianchi.

In questa cornice, allo stesso tempo bucolica ed innovativa, si staglia un percorso privo di barriere architettoniche, adatto anche a visitatori diversamente abili ed anziani. Dalla primavera all’inizio dell’estate, gli ospiti possono visitare gratuitamente il Giardino, per immergersi in questa piccola oasi di profumi, buoni per il palato e per la salute.

CABER

Social Media