CABER Magazine

sale_rosa_himalaya_sale_iodato_protetto_presal.jpg

Il sale è uno degli ingredienti da cucina più importanti al mondo, senza il quale molte pietanze sarebbero scialbe e per nulla gustose. Nell’antichità non era facilmente reperibile ed era considerato un prodotto di lusso: tra gli antichi romani era usato per conservare pesce, olive, formaggio e carne ed il suo commercio ha contribuito allo sviluppo delle civiltà e alla creazione delle rotte commerciali. 

 

Il sale da tavola che tutti conosciamo, può essere sale marino oppure salgemma. Il salgemma è il sale di rocca ed è estratto nei giacimenti di cloruro di sodio che si trovano in grotte, residui di quel che erano un tempo antichi mari. Il sale marino si ottiene per evaporazione dall'acqua del mare tramite processi naturali in stabilimenti chiamati saline. In Italia tra le saline più importanti ci sono quelle di Trapani, Margherita di Savoia e Cagliari. 

Il sale rosa dell’Himalaya è un sale puro, molto antico e ricco di oltre 80 oligoelementi minerali come fosforo, potassio, zinco, rame, zolfo. Il suo colore rosa è naturale e dipende da tracce di ferro che restano integre poiché non è raffinato ed è incontaminato. Quando viene estratto risulta puro proprio come quando si era depositato nel suolo migliaia di anni prima. Il sale rosa dell’Himalaya è perfetto per esaltare il gusto degli alimenti senza coprirne il sapore originale:  pesce, carne, verdure, ma anche condimenti come vinaigrette e salse di vario tipo. 

Se volete assaggiarlo con le profumatissime erbe aromatiche, Caber lo produce nel comodo ed elegante macinatore ma anche arricchito con erbe aromatiche nell’insaporitore in spargitore.

Salgemma e sale marino non hanno differenze dal punto di vista del sapore e degli utilizzi in cucina. In entrambi Caber aggiunge lo iodio protetto perché quello presente naturalmente è in tracce talmente esigue che non basterebbero per apportare benefici all'organismo. Grazie a Presal® il sale marino e il sale dell’Himalya Caber vi consentono di cucinare i vostri piatti e dare loro la giusta sapidità senza disperdere lo iodio durante la cottura

  

Vi è piaciuto il nostro articolo? Fatecelo sapere su Facebook e raccontateci quale sale preferite usare!

 

CABER

English

Social Media